Fotovoltaico

Il meccanismo di incentivazione degli impianti fotovoltaici denominato Conto Energia, è stato introdotto in Italia dal decreto interministeriale del 28 Luglio 2005 ed è attualmente regolato dal decreto interministeriale del 19 Febbraio 2007.

 

Il Conto Energia remunera, con apposite tariffe incentivanti, l’energia elettrica prodotta dagli impianti fotovoltaici per un periodo di 20 anni e prevede: 

  • la richiesta di concessione delle tariffe incentivanti dopo l’entrata in esercizio dell’impianto;
  • un massimo di potenza incentivabile pari a 1200 MW più un periodo di moratoria di 14 mesi (24 mesi per i soggetti pubblici);
  • la possibilità di realizzare impianti di qualsiasi taglia superiore ad 1 kWp;
  • tariffe che premiano maggiormente il grado di integrazione architettonica e l’uso efficiente dell’energia.

 

Il GSE è il soggetto attuatore che qualifica gli impianti fotovoltaici, eroga gli incentivi ed effettua attività di verifica.

 

Come richiedere la connessione

Un cliente che vuole richiedere la connessione per un impianto fotovoltaico deve inoltrare all’Azienda Servizi Municipalizzati Tione di Trento il modulo di richiesta compilato con tutti gli allegati indicati; la relativa modulistica è disponibile per il download nella sezione "Connessione Produttori".

Una volta presentata la domanda, Asm Tione procederà ad effettuare tutte le attività necessarie per la connessione: sopralluogo, preventivo, installazione misuratore,etc.

Quando l’impianto è in funzione Asm provvederà ad inviare il contratto al cliente se vincolato, oppure con il grossista se si tratta di un cliente libero.